Microbiologia

HomeTest EseguitiArchive by "Microbiologia"

Il settore della Microbiologia dispone di sofisticate strumentazioni per il riconoscimento automatico delle specie batteriche e di software gestionali continuamente aggiornati sulla base delle continue scoperte e riclassificazioni tassonomiche in campo microbiologico, e del moderno e ragionato utilizzo della terapia antibiotica. L’antibiogramma è un test complesso che consente, attraverso l’esposizione di un batterio isolato a varie concentrazioni di antibiotici diversi, di individuare il profilo di sensibilità alle molecole testate.

La metodica utilizzata da MyLav è quella della microdiluizione in brodo automatizzata su strumenti completamente automatici che minimizzano l’errore dell’operatore. Questa metodica permette di ottenere, per le varie molecole testate, la minima concentrazione inibente (MIC), intesa come la più bassa concentrazione del farmaco in grado di inibire la crescita in vitro del microrganismo saggiato.

Le MIC vengono poi rapportate a valori soglia (breakpoint) fissati da alcune Istituzioni scientifiche per le diverse combinazioni microrganismo-antibiotico. I risultati ottenuti in vitro consentono di inquadrare il batterio identificato in rapporto alle molecole testate in 3 categorie o classi di sensibilità: S, R, I dove l’indicazione S è predittiva dell’efficacia del farmaco, R indica una improbabile efficacia e sconsiglia l’uso dello stesso in terapia mentre I esprime una scarsa sensibilità ammettendo che il farmaco possa essere efficace in vivo a patto che riesca a raggiungere concentrazioni adeguate nel sito di infezione.

L’antibiogramma, se correttamente eseguito secondo linee guida internazionali, consente anche di coadiuvare il microbiologo (ed il sistema esperto automatizzato) nella corretta identificazione del fenotipo batterico individuando i cosiddetti “profili di sensibilità impossibili” ed escludendo, quindi, alcune scelte dell’operatore.

Consente, inoltre, di effettuare una corretta lotta alle resistenze batteriche differenziando i fattori di resistenza costituzionali da quelli acquisiti e identificando i ceppi selvaggi ed i cosiddetti cut off epidemiologici. L’utilizzo appropriato delle molecole di antibiotico testate nelle differenti galleria di antibiogramma consente, anche, di effettuare una corretta scelta terapeutica secondo il principio delle molecole equivalenti.

MyLav ha adottato, nei propri antibiogrammi, le linee guida dettate dall’EUCAST (European Committee on Antimicrobial Susceptibility Testing) e dal CLSI (Clinical and Laboratory Standard Institute)

Strumentazioni attualmente utilizzate
N.1 Sistema di microbiologia BIOMERIEUX VITEK 2 XL 120;
N. 1 Biomerieux VITEK – MS spettrometro di massa con metodica MALDI-TOF
N. 1 Cappa a flusso laminare biohazardcat. II tipo A EUROCLONE.
N. 1 Termostato a 37 °C
N. 1 Termostato a 30-40 °C
N. 2 Giare per anaerobiosi;
N. 2 Giare per microaerofilia;
N. 1 Microscopio NIKON 80i ECLIPSE.

Coltura Liquidi Cavitari

Tipo di campione/quantità richiesta: liquido da raccolta cavitaria posto nell’apposita bottiglia da emocoltura OXOId fornite dal laboratorio, oppure in una provetta vuota sterile.

Modalità di conservazione/spedizione: il campione va conservato e spedito a temperatura ambiente nell’apposito terreno di trasporto;

Giorni di accettazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Giorni di esecuzione/refertazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Tempi di attesa: 8-12 giorni

Coprocoltura

Tipo di campione/quantità richiesta: feci fresche conservate in contenitore sterile;

Modalità di conservazione/spedizione: il campione va conservato e spedito a temperatura ambiente nell’apposito contenitore;

Giorni di accettazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Giorni di esecuzione/refertazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Tempi di attesa: i tempi di refertazione variano in base alla crescita batterica da 2 gg nei casi di negatività ai 6 gg in caso di batteri a lenta crescita.

Emocoltura

Tipo di campione/quantità richiesta: sangue intero raccolto nell’apposita
bottiglia per emocoltura OXOID fornita dal laboratorio. Sono consigliati almeno due prelievi da spedire in due bottiglie separate

Modalità di conservazione/spedizione: il campione va conservato e spedito a temperatura ambiente nell’apposito terreno di trasporto;

Giorni di accettazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Giorni di esecuzione/refertazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Tempi di attesa: 8-12 giorni.

Tampone Generico

Tipo di campione/quantità richiesta: il tampone deve essere conservato nell’apposito terreno di trasporto per germi aerobi ed anaerobi (fornito dal laboratorio);

Modalità di conservazione/spedizione: il campione va conservato e spedito a temperatura ambiente nell’apposito terreno di trasporto;

Giorni di accettazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Giorni di esecuzione/refertazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Tempi di attesa: i tempi di refertazione variano in base alla crescita batterica da 2 gg nei casi di negatività ai6 gg in caso di batteri a lenta crescita.

Urinocoltura

Tipo di campione/quantità richiesta: Urine in provetta con acido borico (inoculare massimo 4mL) URITEST (fornito dal laboratorio)

Modalità di conservazione/spedizione: il campione va conservato e spedito a temperatura ambiente nell’apposita provetta;

Giorni di accettazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Giorni di esecuzione/refertazione: tutti i giorni dal lunedì al sabato;
Tempi di attesa: i tempi di refertazione variano in base alla crescita batterica da 2 gg nei casi di negatività ai 4-5 gg in caso di batteri a lenta crescita.