Login

MyLav blog

Tranquilli, non è una nuova edizione di Art Attack!

Vogliamo solo mostrarvi come preparare con pochi soldi ed in poco tempo un citoconcentratore per liquor cefalorachidiano (LCR) nella vostra struttura. Non tutti possono infatti permettersi una costosa citocentrifuga e, come giù spiegato nel post precedente, la citologia da LCR non può essere preparata come per gli altri fluidi biologici.

La bassa concentrazione proteica del LCR rende le cellule in esso sospese molto, molto fragili e "non possono essere toccate". Bisogna lasciarle sedimentare sul vetrino ed asciugare, poi si possono fissare al'aria e colorare come qualsiasi altro campione citologico.

Nei due brevi video seguenti vi mostriamo come procedere: in pochi minuti avrete un buon campione di LCR da analizzare.

Buon lavoro, Walter Bertazzolo

 

 



  • Creato il: 2018-09-23 - 20:09:16
  • Postato da: Walter Bertazzolo
  • Categoria: Test diagnostici

Commenti: 0
Non ci sono commenti al momento.