Login

MyLav blog

Il diabete mellito è una comune disendocrinia felina, seconda solo all’ipertiroidismo in termini di prevalenza. La diagnosi è solitamente semplice ed è basata sui classici segni clinici di dimagrimento, polifagia, poliuria/polidipsia, iperglicemia persistente e glicosuria. Non così semplice può invece essere la gestione terapeutica, in particolare allorché il gatto diabetico presenti una patologia concomitante.

Negli ultimi anni è emerso che l’acromegalia, in particolare nei gatti anziani di sesso maschile, rappresenta una patologia endocrina tutt’altro che rara. Questa condizione è frequentemente associata al diabete mellito (dal 10% al 40% dei casi in alcuni studi) e può determinare una notevole insulino-resistenza. Spesso la diagnosi di acromegalia viene proprio effettuata dopo aver osservato una progressiva perdita di efficacia della terapia insulinica in un gatto diabetico in terapia.

Per tale ragione è importante escludere l’acromegalia nei gatti con diabete mellito, sia in prima presentazione, che successivamente durante la terapia insulinica.

Il test diagnostico per la diagnosi di acromegalia è l’IGF-1 (Insulin-like Growth Factor-1) sierico: valori >1000 ng/mL sono estremamente suggestivi della malattia. La misurazione di GH (Growth Hormone) ha invece una ridotta utilità diagnostica.

Va sottolineato che non tutti i gatti acromegalici, al momento della diagnosi di diabete mellito, presentano già una concentrazione di IGF-1 >1000 ng/mL. Infatti, per la sintesi di IGF-1 è necessaria l’insulina, pertanto circa 1/3 dei gatti acromegalici diabeteci raggiunge valori di IGF-1 >1000 ng/mL solo dopo 4 settimane di terapia insulinica. E' importante quindi misurare l’IGF-1 in prima presentazione (in particolare nei gatti maschi anziani diabetici): in caso di valore <1000 ng/mL, è necessario ripetere la misurazione dopo almeno 4 settimane di terapia insulinica.

Walter Bertazzolo & Federico Fracassi

 



  • Creato il: 2018-09-03 - 08:50:23
  • Postato da: Walter Bertazzolo
  • Categoria: HormoneBlog

Commenti: 1
  • immagine di beatrice ruzzene
    beatrice ruzzene  ha scritto: 22/01/2019 - 12:59:43
    Grazie delle info, ho una micia diabetica che sembra insulina resistente e ora in corso esami per verifica acromegalia.