Login

MyLav blog

Cari Cytofans, vi postiamo questo caso interessante per parlarvi di una condizione poco conosciuta, la “bactobilia”. Il campione di cui vi mostriamo le immagini (vedi foto allegate sotto), è un prelievo di bile da un cane per FNA eco-guidato. Come potete notare si osservano, su fondo diffusamente granulare eosinofilo proteinaceo, numerosi batteri dalla morfolologia bastoncellare, talora con evidente capsula incolore, associati ad occasionali neutrofili degenerati (non ben visibili nelle immagini). Questo quadro citologico è riferibile ad infezione batterica biliare (bactobilia).

La bactobilia è una complicanza possibile in corso di patologie epatiche, pancreatiche o gastrointestinali, causata dalla colonizzazione batterica ascendente della colecisti e del suo contenuto biliare. In letteratura scientifica esistono due recenti pubblicazioni, a carattere retrospettivo, che valutano l’incidenza di questa patologia nel cane e nel gatto, l’utilità diagnostica della citologia del contenuto biliare, e la concordanza con i risultati dell’esame batteriologico.

Gli agenti infettivi sono stati riscontrati in circa il 30% dei casi analizzati nel cane e in circa il 22% dei casi nel gatto, il che indica come questa condizione sia tutt’altro che rara.

Sussiste una buona concordanza diagnostica tra l’esame citologico (33% di positività) e l’esame batteriologico (21% di positività), soprattutto nei pazienti che non erano sottoposti a terapia antimicrobica nelle 24 h precedenti all’esame colturale.

Escherichia coli (14.8%) ed Enterococcus spp. (6.7%) sono stati i batteri più comunemente isolati dall’esame batteriologico. Alla luce di questi dati, sebbene siano necessari ulteriori studi per comprendere bene il significato clinico di questo rilievo, gli autori consigliano il contemporaneo utilizzo di entrambe le metodiche diagnostiche (citologia e microbiologia) nella valutazione delle patologie epatobiliari.

 

Per chi volesse approfondire l’argomento, vi invitiamo a leggere queste recenti pubblicazioni:

-J Vet Intern Med, 2016 Jan-Feb Cytological Findings of 140 Bile Sample from Dogs an Cats and Associated Clinical Pathological Data

- J Am Vet Assoc., 2017 May Agreement between microscopic examination and bacterial culture of bile samples for detection of bactobilia in dogs and cats with hepatobiliary disease.

Giuseppe Menga & Walter Bertazzolo



  • Creato il: 2018-05-05 - 09:58:24
  • Postato da: Walter Bertazzolo
  • Categoria: CytoBlog

Commenti: 0
Non ci sono commenti al momento.